Tutto il necessario per il neonato

Dove cambiare il piccolo quando si è fuori casa?

Molti luoghi pubblici, specialmente nelle città più grandi e nei centri commerciali, hanno baby room e fasciatoi. Nella tua zona ce ne sono abbastanza o nella maggioranza dei casi devi cambiare il piccolo in auto? Pensi che ci dovrebbero essere più baby room e fasciatoi?

Scrivi la risposta

Seggiolini auto

Di base, distinguiamo 3 gruppi di seggiolini da auto che sono progettati in base al peso e l'età del bambino: gruppo 0+ (per bambini fino a 1,5 anni o fino a 13 kg), gruppo I (per bambini da 8 mesi a 4 anni ovvero dai 9 ai 18 kg) e il gruppo II + III (per bambini dai 3 ai 12 anni di età, o dai 15 ai 36 kg). È sempre meglio acquistare un seggiolino auto provandolo prima con il bambino, perché la suddivisione in gruppi in base ai chili e all’età può essere fuorviante. Per acquistarne uno veramente adatto al bambino, è bene far sedere il piccolo nel seggiolino e controllare dove si trovano le aperture superiori attraverso le quali passano le cinture. Se le spalle del bambino sono sopra le aperture attraverso le quali passano le  cinture, il seggiolino è troppo piccolo per il bambino e può danneggiare le spalle e la clavicola. Inoltre, occorre assicurarsi che il modello del seggiolino auto sia dotato di omologazione e dell’apposito codice ECE (marchio di omologazione valido) e che sia collocato correttamente (secondo le istruzioni). Quale tipo di seggiolino auto avete deciso di prendere? Avevate in mente qualche criterio speciale?

Scrivi la risposta

Baby sitter elettronica

La babysitter elettronica facilita molto la sorveglianza del nostro bebè mentre dorme in una stanza separata. Esistono centinaia di baby monitor elettronici molto avanzati in design e sviluppo technico che mostrano le immagini del bambino che dorme, misurano la temperatura dell'aria, controllano il respiro del bambino e altro ancora. 

Anche tu fai uso di un baby monitor elettronico? 

Scrivi la risposta

Allattamento

L'allattamento è uno degli argumenti più importanti durante la gravidanza di una donna: Ce la farai? Avrai abbastanza latte? Non sei una buona mamma se non allatti!  ...tutte queste preoccupazioni appesantiscono le prime settimane dopo la nascita del bebè.

Primo: certamente del primo latte (il colostro) ce ne è poco, ma è per questo pieno di sostanze nutrienti di cui ha bisogno il bebè.

Secondo: è normale che dopo pochi giorni dalla nascita il flusso di latte si normalizzi.

Terzo: se durante l’allattamento senti dolore ai capezzoli o al seno, parlane col dottore. L’allattamento non dev’essere doloroso.

In fine: se non allatti, questo non vuole dire che non sei una buona madre. Non ti devi giustificare. Fai attenzione però che non ti venga la mastite.

Tu che ne pensi? Anche tu hai passato qualche complicazione durante l’allattamento al seno?

Leggi di più sull’allattamento tra i nostri Consigli.

Scrivi la risposta

Passeggino

Quale passeggino avete comprato voi due, quello più profondo, versione sport o quelo combinato? Quali sono stati i fattori dell'acquisto?

vozicek.jpg

 

 

 

Scrivi la risposta

Offerta pannolini

Buon giorno ragazze, volevo informarvi che dal 30 aprile ci sono buone offerte alla Metro sui pannolini. Io abbituata a sole e luna penso che 2.65 piu iva sia molto buono. Il meno che lo trovo a Roma e 4 euro. Spero essere stata utile, un bacione a tutte !!!

Scrivi la risposta