Tutto sui bambini in età prescolare

Parlare con se stessi

Il tuo bambino parla con se stesso?

La fase di sviluppo quando i bambini parlano tanto con se stessi o con amici/persone immaginarie è ben accetta e combacia con lo sviluppo del ragionamento del bambino.

Quando hai beccato il tuo bimbo parlare con se stesso cosa ti ha fatto più ridere? :)

Scrivi la risposta

Non riunciare a leggere ai tuoi piccini

I genitori spesso rinunciano a leggere le storie ai loro piccini perché i bambini non hanno ancora abbastanza attenzione per seguire l'intera storia, dall'inizio alla fine. Ciò non significa che non siano interessati o che dobbiate rinunciarvi! La lettura infatti mostra al piccolo i modi per risolvere problemi vitali e sviluppa la sua fantasia. Provate a farli partecipare all'evento in vari modi. Si consiglia di presentare il libro al piccolo piano piano – prima sfogliandolo e guardando le figure, poi contando i diversi oggetti e le cose che si trovano sulle pagine, dopodiché leggendo alcune parti o imitando e cambiando le voci in base alla storia. Quante volte alla settimana leggete le storie o fiabe ai vostri piccini?

Scrivi la risposta

Come calmare il bambino?

Utilizzi anche delle opzioni estreme per calmare il tuo bambino?

Secondo te, che cosa non si dovrebbe mai dire al bambino?

Alcuni genitori, per esempio, dicono ai bambini che sotto al letto si nasconde un piccolo fantasma pronto a spaventarli se non faranno i bravi. Questo può avere delle conseguenze negative sui bambini. Hai sentito dire da altri qualche cosa che pensi non sia adatto al bambino?

Scrivi la risposta

Bimbi e faccende domestiche?

Come far partecipare i bambini piccoli a svolgere le faccende domestiche?

Potete supplire alla mancanza cronica di tempo facendo partecipare i bambini a svolgere le faccende domestiche. Che cosa ti aiutano già a fare?

- mettere in ordine i giocattoli

- togliere la polvere
- preparare i pasti
- dare da mangiare agli animali domestici
- rifare il letto

Scrivi la risposta

Come riconoscere eventuali segni di autismo?

L'autismo è un tipo specifico di disturbo dello sviluppo, che con la sua complessità rende impossibile riconoscere segni di alterazione con sicurezza e in maniera rapida. Sebbene non vi siano caratteri tipicamente definiti, che con certezza determinano la presenza di disturbi dello sviluppo nei bambini e che quest’ultimo si presenta in maniera unica e specifica in ogni  individuo,  e alcune ricerche mostrano alcuni indicatori comuni che potrebbero significare o mostrare un disturbo autistico. Fasi di sviluppo atipiche alle quali sarebbe bene prestare attenzione:

Mancanza di risate ed espressioni gioiose e felici da sei mesi in poi.

Mancanza di due vie di condivisione di sorrisi, suoni, mimica del volto fino ai nove mesi di età

Nessun balbettio fino 12 mesi di età

Gesticolazione non sviluppata come puntare il dito, salutare, stirare le braccine fino ai 12 mesi di età.

Capacità non sviluppata di formare parole all'età di 16 mesi

Capacità non sviluppata di creare frasi di più parole (senza imitazione o ripetizione) fino all'età di due anni

Perdita della parola, balbettio o di abilità sociali a qualsiasi età

Scrivi la risposta

Giocattoli non adatti?

I giocattoli tipo pistole, spade e fionde non sono i più adatti ai bambini anche se comunque è una decisione di ogni genitore. Anche voi avete comprato un giocattolo di questo tipo al vostro bimbo e cosa ha indotto questo tipo di acquisto?

Scrivi la risposta

Denti da latte

I dentini da latte sono una parte molto importante del corpo di un bambino, anche se cadranno. è molto importante che i genitori si prendano cura anche dei dentini da latte poiché la caduta prematura di questi può causare problemi coi denti poi da adulti (quelli permanenti). E voi come fate per curarli al meglio?

Scrivi la risposta

Il mio bimbo è agressivo

Intorno a un anno e mezzo di età, molti genitori si accorgono che il loro bambino sta diventando molto agressivo – morde, da pugni o calci. La maggioranza dei bimbi che si comportano così, lo fanno perché vogliono dimostrare la loro forza. Di solito questa fase finisce intorno al terzo anno di età o, al massimo, al quinto. È importante rimanere calmi in queste situazioni e reagire nel modo giusto. Anche il tuo piccolo/piccola ha mostrato questo comportamento durante la crescita? E tu come hai reagito?

Scrivi la risposta

Asilo nido

L'asilo è il migliore ambiente per i bambini per fare nuove conoscenze e iniziare a interagire con gli altri. Incoraggia lo sviluppo della personalità e delle abilità sociali del tuo piccolo. Ma gli asili non hanno solo effetti positivi sul bimbo. E voi che esperienze avete con l'asilo, sia positive che negative?

Scrivi la risposta

Preferisco mamma, no papà!

In un certo periodo della crescita, il bambino inizia a preferire un genitore all’altro. Di solito la preferita è la mamma, mentre il papà non gli deve allacciare nemmeno le scarpine. Anche il tuo piccolo/piccola è entrato in questo periodo e quale dei due preferisce, la mamma o il papà?

Scrivi la risposta