Dodicesimo mese

Dodicesimo mese

Sarà presto tempo di accendere la prima candela sulla torta del tuo tesoro e sicuramente vuoi organizzare una festa indimenticabile. Ma prima di iniziare i preparativi, chiediti quanto il tuo piccolo sia veramente capace di sopportare. La festa per il primo compleanno non deve essere troppo lunga, al massimo due ore, e il numero degli invitati limitato, poiché troppe persone sconosciute agiterebbero il bambino.

Piccolo chiacchierone

Il bambino adesso già usa qualche parola, che probabilmente non suona esattamente come dovrebbe, ma viene usata coerentemente all’interno del suo linguaggio, e i genitori sanno cosa significa. Questi sono gli inizi delle abilità linguistiche, di cui si deve avere la massima cura. Aiutalo a capire come possa esprimersi meglio, ripetendo e usando frasi intere, ma semplici. Il bambino è inoltre già capace di capire semplici istruzioni.

Ciao, ciao

Il saluto è probabilmente una delle prime forme di comunicazione imparate dal tuo bambino. Nel riparo sicuro del tuo grembo ha infatti imparato presto a fare ciao con la mano agli ospiti che partivano o alla nonna che concludeva la visita. Ma adesso gli diventerà difficile salutare con la mano se dovrà separarsi da te. Non salutarlo per mezz’ora e incoraggialo a ricambiare il cenno. Cercherà naturalmente di rimandare la separazione, e quando chiuderai finalmente la porta, l’esperienza per lui sarà ancora più amara.

Aiuto in casa

I bambini cercano di imitare già molto presto nella vita, ma ci vuole un po’ di tempo prima che ne siano veramente capaci. Sebbene vedano e ricordino che la spazzola si usa per pettinare i capelli, le loro mani non sono ancora abbastanza coordinate per potere imitare la mamma quando lo fa. Adesso puoi invitare il tuo bambino a aiutarti a sbrigare le faccende domestiche. Può tenere il tubo dell’aspirapolvere quando la passi o aiutarti a mettere il bucato dalla lavatrice nel cesto.

A chi ha fatto ciao con la mano per la prima volta? Scrivilo nel diario!