Terzo mese

Terzo mese

Con la vista che si sta aguzzando, il bambino inizia a interessarsi di motivi e forme sempre più complessi. Lo incuriosiscono anche diversi colori e composizioni. Mostragli perciò i più svariati oggetti, ovviamente quelli sicuri per la sua età, e mettiglieli nelle mani, che adesso dovrebbero essere già aperte. In questo periodo il bambino coltiva anche un profondo interesse per le proprie mani. Le nota, le osserva e le usa per prendere oggetti, che porta in bocca, dove li mastica e li succhia.

Movimento

La superficie migliore e più sicura per il piccolo è il pavimento. Coprilo con qualche materassino, una trapunta o della gommapiuma, preferibilmente una superficie dura (ma non fredda) che consente al bambino di muoversi liberamente, anche se questo significa solo sbattere le gambe. Molte sono le mamme che provano pena per il bambino e preferiscono metterlo sul letto, ma è ora di abbandonare questa abitudine. Il piccolo comincerà infatti a esplorare lo spazio, girandosi dalla pancia alla schiena e viceversa. Facendo questo potrebbe cadere dal letto.

Ti ascolto

Il bambino sta diventando un ascoltatore sempre più attento. Non solo distingue le voci delle persone familiari da quelle degli estranei, ma segue le voci vicine con lo sguardo. Allo stesso tempo si impegna sinceramente a partecipare alle conversazioni. Puoi leggergli, ma fai attenzione a non farlo con voce monotona. Potete inoltre scegliere libri illustrati colorati e guardarli insieme. Il piccolo balbetta alternatamente vocali e consonanti, cominciando anche a ripetere i suoni.

Qual è il giocattolo preferito del tuo tesoro? Scrivilo nel diario!