Preparazione al parto

Preparazione al parto

La preparazione di base per il parto sono in effetti i nove mesi di gravidanza. In questo tempo ti adatti al pensiero che presto la tua famiglia avrà un nuovo membro. A causa dei molteplici disturbi di gravidanza che Madre Natura tiene in serbo per gli ultimi due mesi, probabilmente non vedi l’ora di andare in travaglio, anche se lo attendi con ansia. Ma non c’è bisogno di preoccuparsi: ogni mamma fa del suo meglio.

Tuttavia ha senso che ti prepari consapevolmente al parto. Leggi qualche articolo sul corso del parto e sulle fasi del parto, fai un corso preparto e soprattutto convinciti che sei in grado di finire alla grande quest’avventura chiamata gravidanza. Farai già molto se per l’intera durata della gravidanza ti manterrai in buona forma fisica e se le ultime settimane prima del parto riposerai il più possibile.

Preparazione psicologica al parto

Non domandarti se sarai in grado di affrontare il parto – non ne dubita nessuno! Il tuo amore per il tesoro che alla fine potrai stringere al seno sposterà le montagne. Non nuocerà comunque familiarizzarti, attraverso i corsi o la letteratura, con le tecniche di rilassamento. Presta particolare attenzione alle tecniche di respirazione, grazie alle quali potrai approfittare degli intervalli tra le contrazioni per riposare e riprendere le forze.

È inoltre utile se hai presente il corso del parto e ne discuti con il tuo partner o accompagnatore, che sarà il tuo portavoce nella sala parto. Il suo ruolo è quello di far valere i tuoi desideri, affinché tu ti possa concentrare completamente sul tuo corpo. Se desideri puoi compilare anche un piano del parto.